Evento: Più libri più liberi 2010, la nona edizione.

La fiera della piccola e media editoria Più libri, più liberi gode di ottima salute. E’ quanto è emerso questa mattina durante la conferenza stampa indetta per presentare le novità della nona edizione dell’ormai famosa manifestazione. Marino Sinibaldi ha moderato l’incontro e accanto a lui hanno illustrato una parte dell’immenso programma il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Marco Polillo, il presidente del Gruppo Piccoli editori dell’AIE Enrico Iacometti, il direttore della fiera Fabio Del Giudice. “Provate le nostre specialità à la carte” e l’immagine di un gambero di carta in un piatto è la provocazione lanciata a chi ha sostenuto che “con la cultura non si mangia“. Comunque, nonostante i tagli e il clima di austerità, che tanto hanno fatto discutere in questi giorni, Più libri, più libericontinua a essere sostenuta e apprezzata dalle istituzioni che oggi, nelle persone di Umberto Croppi, Nicola Zingaretti e Claudio Cristallini, hanno confermato pubblicamente il loro impegno per i prossimi anni.

Diverse le novità, tra cui il Digital café, che rispetto allo scorso anno diventa un punto nevralgico della fiera per gli operatori professionali, con dibattiti e riflessioni sul mondo dell’editoria, in particolare sul futuro del libro. Ampio spazio sarà dedicato ai ragazzi e, a questo proposito, vi segnalo l’iniziativa I mestieri di chi produce contenuti, rivolta agli studenti delle scuole superiori per raccontare l’importanza dei ruoli in ombra dell’industria culturale (discografici, editori, produttori cinematografici). Un’altra new entry è la rassegna cinematografica Editori in bianco e nero, incentrata sulla storia dell’editoria italiana.

Per quanto riguarda i nomi noti ecco un breve elenco: Muriel Barbery, Stefano Benni,Andrea Camilleri, Howard Jacobson, James Hansen, Vito Mancuso, Boris Pahor, Luis Sepulveda, André Schiffrin, Sandro Veronesi, Anne Wiazemsky, Wu Ming 2. Lo sguardo è anche rivolto alla scienza, infatti sarà presente Margherita Hack che parlerà dei “vantaggi delle nuove tecnologie come veicolo di divulgazione scientifica.” Saranno inoltre ospiti Serena Dandini, Miriam Mafai, David Riondino e Adriano Sofri, insieme ad alcuni personaggi del panorama musicale: Lucio Dalla, Faso, Orchestra di Piazza Vittorio ed Eugenio Bennato. Inaugurerà la manifestazione il Presidente della Camera Gianfranco Fini.

Originariamente pubblicato su Booksblog.it, il 23/11/2010.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: