La Novità Zandonai di Aprile: Paul Celan – Microliti

La prima traduzione mondiale delle prose inedite di Paul Celan

«Storia strana, la storia del nostro mondo: non tutta del mondo, non tutta nostra, non tutta storia; non tutta così strana».

Il tentativo di raccogliere i frammenti in prosa di Paul Celan, fallito in vita, è riuscito solo un lustro fa, con grande fatica e altrettanto amore, alla generazione successiva.

Qui essi vengono resi da Dario Borso, in prima traduzione mondiale e secondo un riterio approvato dai curatori tedeschi, nella loro semplice e fatidica sequenza temporale, a immagine pura della pura vita che li generò.

Scarica l’anteprima del libro.

Paul Celan (Cernovitz 1920 – Parigi 1970) fu senza dubbio il maggiore poeta tedesco del XX secolo.

Nel corso della vita soggiornò tuttavia in territorio germanofono per non più di pochi mesi: mai come nel suo caso la lingua-madre fu solo ed esclusivamente lingua della madre, ebrea della Bucovina romena morta in un lager nazista nel 1944. Così non è forse un caso se tutti i poeti di lingua tedesca che frequentò furono donne (Ingeborg Bachmann, Nelly Sachs, Rose Ausländer), mentre i poeti francesi amici furono solo maschi (Yves Bonnefoy, René Char, Henri Michaux). Lettore di tedesco all’École Normale Supérieure di Parigi per gli ultimi tre lustri, ebbe infine rapporti, seppure problematici, con filosofi sia tedeschi sia francesi (Martin Heidegger, Theodor W. Adorno, Jacques Derrida): non poco per un autore che aveva fatto della solitudine una virtù, se non addirittura lavirtù. Da questa solitudine popolosa, che Celan coltiverà strenuamente fino al suicidio finale, non potevano nascere che frammenti ma frammenti che, riuniti nella loro accidentale sequenza, danno un accidentato, fascinoso intero: i Microliti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: