La Novità Transeuropa di Marzo: Vincenzo Pardini, Maino Magliani – Non rimpiango, non lacrimo, non chiamo

Un romanzo a due voci. Due terre, la liguria e la toscana, di sensibilità e repertori linguistici contigui, insieme vicine e lontanissime.

Gli emigranti, i contadini, i pastori, gli struggenti paesaggi rurali popolati di fantasmi e di storie senza tempo, sono i personaggi più incisivi che popolano le pagine di questo libro corale, cupo, potente, a tratti allucinatorio.

Un assassino, fuggito da un penitenziario, è sull’altopiano. L’aquila insiste nei suoi voli. I giorni passano e un anziano del luogo e l’assassino si affrontano a fucilate. È un’estate rovente. Il toro si rende protagonista di scorribande che incutono paura e rievocano antiche storie. Il padrone, affetto da manie, non riesce a riportarlo nella stalla. Finché il toro non verrà catturato dalle forze dell’ordine. Tutto sembra essere risolto. Invece è l’inizio della tragedia.

«Quando Pardini mi telefonò per dirmi scrivi un saggio su questi racconti, Magliani è bravo, scrive come gli antichi e io sono quello di sempre, chiuso nella gabbia azzurra delle poiane, io allora ho sentito il toro di Maupassant, lo sfinimento dell’arlesiana di Berlioz, la messa funebre, povera e intristita di Mattia Preti, il mare morto di Giuseppe Abbati, ucciso dal suo cane furioso. Senza un rimpianto, senza piangere, senza voce. Non potevo che confessarvelo.» Dalla postfazione di Arnaldo Colasanti al volume.

Gli Autori:

Marino Magliani è nato in Val Prino nel 1960. È traduttore e narratore. Vive in Olanda sul Mare del Nord. Ha scritto Quattro giorni per non morire (2006 Sironi) tradotto in olandese, da cui è tratta una graphic novel (2009 Transeuropa). Del 2008 e del 2009, i romanzi Quella notte a Dolcedo e La Tana degli Alberibelli, entrambi per Longanesi.

Vincenzo Pardini, giornalista e scrittore, collabora da anni con “La Nazione”, “Nuovi Argomenti”, “Tuttolibri” e altri fogli. Autore di romanzi e libri di racconti, ha vinto diversi premi, tra cui il Pasolini per la narrativa e il Viareggio d’inverno. Tra i suoi ultimi titoli ricordiamo La terza scimmia, Lettera a Dio e Tra uomini e lupi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: